Urlo Tecnoteam!!!

le guerriere espugnano Lecco (1-3) in gara1 della finale,

sabato ad Albese Con il cuore e la grinta.

top

Con le titolari che hanno dato il 110% e con le ragazze che dalla panchina sono entrate nel corso della gara. Perfette. Con la voglia di continuare a cullare un sogno che dura da anni. Con la determinazione di non mollare in un palazzetto caldissimo e contro un’ottima avversaria, pur priva di alcune pedine importanti come Focaccia, Mambelli e Facchinetti. Insomma, una Tecnoteam che fa esultare i suoi tifosi (pochi in tribuna), tanti a casa ed al parco di Albese davanti allo schermo per seguire tutto il match. Gara1 della finale promozione è di una Albese da urlo: perfetta nei primi due set, con una battuta a vuoto nel terzo e con ancora tanta grinta nel quarto. Finisce 3-1 al Bione di Lecco per Gabbiadini e compagne ed è un passo importante verso il sogno di una stagione e di anni, ma niente affatto decisivo. Sabato ad Albese gara2 dalle 21.

Coach Mucciolo parte con il sestetto titolare: Cialfi al palleggio, Facco opposto, Gabbadini e Zanotto bande, Badini e Gallizioli centrali e Rolando libero. Albese con una partenza da formula 1 nel primo set: con una grinta pazzesca va 8-2 e poi 16-5. Le ragazze non mollano niente e chiudono 25-17. Più equilibrio nel secondo: la Picco cerca lallungo, ma la Tecnoteam recupera il break iniziale (7-8). Solo con i punti di Facco e Zanotto prende il vantaggio decisivo (21-17) prima di chiudere sul 25-18. Cialfi non sbaglia nulla in regia, Rolando recupera ogni pallone, anche “sporco”, che arriva in zona, così come il capitano Gabbiadini. E le due centrali (Badini e Gallizioli) a rete sono spesso devastanti.

La battuta a vuoto nel terzo set. La Tecnoteam parte bene, ma poi inizia a faticare. Qualche errore di troppo in difesa ed in attacco, la Picco che cresce di intensità. A metà set sembra tutto compromesso (16-7 per le padrone di casa), Mucciolo capisce che si deve resettare tutto e fa rifiatare sia Gabbiadini che Facco e Cialfi. Terzo set Picco sul 25-15. Ma nel quarto le guerriere di Albese ripartono come nei primi due: equilibrio iniziale spezzato da una monumentale Zanotto che si prende per mano le compagne e le porta al successo: attacco e muri, Otta ha gli occhi della tigre.

Applausi anche a Bocchino che entra nel momento clou a sostituire Gabbiadini (crampi): Alice fa tutto ene ancora una volta. Adrenalina a mille, Albese riesce ad espugnare Lecco ed a fare un passo in avanti importante. Grande soddisfazione al termine: un intenso abbraccio in mezzo al campo che fa capire quanto è unito il gruppo. Ora ed anche prima.

Adesso resta ancora l’ultimo, difficilissimo, scoglio da superare….

PICCO LECCO – TECNOTEAM ALBESEVOLLEY 1-3

(PARZIALI SET 17-25; 18-25; 25-15; 17-25)

PICCO LECCO: Dall’Igna 1, Lancini 9, Ratti 11, Valli 6, Grazia 15, Manzano 3, Lussana Libero, Martinelli 3, Mandaglio, Mainetti 1, Biava 2, Esposito ne. Coach Milano, vice Ficarra

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Cialfi 6, Facco 15, Zanotto 19, Gabbiadini 8, Badini 4, Gallizioli 11, Rolando Libero, Bocchino 3, Ghezzi 1, Mantovani, Baldi 2, Castelli ne, Coach Mucciolo, vice Biffi.

(Fotoservizio di Sandro Bertola)

dmg