ROME IS MY RUNWAY

TRE GIORNATE DEDICATE ALLE COLLEZIONI DEI DESIGNER DEL FUTURO

Primi passi in passerella per dodici brand del vivaio Altaroma che sfileranno per le collettive di Rome is My Runway, il contenitore dedicato a coloro che, dopo un percorso di crescita all’interno dei progetti Altaroma, salgono – molti per la prima volta – su un catwalk importante e di rilievo. Si tratta di una stretta selezione di brand emergenti, rigorosamente selezionati sul territorio nazionale, e caratterizzata da presenze che sposano con intelligenza e originalità l’alto artigianato italiano e le tecniche più d’avanguardia, il Made in Italy più genuino.
«Ogni nostro progetto viene studiato per target e obiettivi differenziati – spiega Adriano Franchi, Direttore Generale di Altaroma – e consente ciascuno una maturazione graduale e completa. La crescita di ogni brand avviene contestualmente alla maturità competitiva acquisita grazie agli strumenti offerti da Altaroma che, passo dopo passo, prepara i designer ad affrontare contesti e scenari sempre più esigenti. Si comincia così – prosegue Franchi -, attraverso la partecipazione ai diversi progetti di Altaroma, tra cui Showcase, spesso si tratta della prima sfilata in assoluto in una Fashion Week, e poi siamo felici di ritrovarli nelle programmazioni nazionali e internazionali».

Il bello e il ben fatto dell’alta sartorialità italiana si declinano in diversi percorsi professionali, e personali, che vedranno a partire dall’8 luglio: Ellementi, Yekaterina Ivankova, Francesca Marchisio e Zerobarracento.

Il 9 luglio sarà la volta di Chiara Perrot, Eticlò, Pommes de Claire e Sartoria74. Chiudono il 10 luglio: Feelomena, Valeria Vezzani, Gaiofatto e Homie.

La Roma Fashion Week
dmg
ELENA&ALESSIA